News
luglio 2018
Vicenza, Esposizione, Gioiello
Fino al 2 settembre è possibile visitare, presso il Museo del Gioiello di Vicenza, la mostra “I gioielli di Gio’ Pomodoro: il segno e l’ornamento”, una rassegna interamente dedicata alla produzione orafa di uno dei maggiori esponenti del panorama artistico del Novecento.
luglio 2018
Grottaglie, Esposizione, Ceramica
Fino al 30 settembre, presso l’Antico Convento dei Cappuccini di Grottaglie (TA), è possibile visitare l’esposizione “TERRA identità, luogo, materia”, realizzata nell’ambito della grande Mostra della Ceramica 2018.
giugno 2018
Roma, Premio, Comunicazione
Un importante riconoscimento per Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte è stato conferito il 26 giugno, a Roma, durante l’Assemblea annuale di Confartigianato Imprese: il Premio Giano.
Giano è il dio romano bifronte, colui che presiede al passato e al futuro e per questo è rappresentato con due volti che, rispettivamente, si volgono al tempo passato e a quello che dovrà venire.
giugno 2018
Milano, Presentazione, Homofaber
Continuano gli impegni di Franco Cologni e Johann Rupert, co-fondatori della Michelangelo Foundation for Creativity and Craftsmanship, per il grande evento “Homo Faber: Crafting a more human future”, la prima grande esposizione dedicata alla maestria artigiana europea.
giugno 2018
Faenza, Concorso, Ceramica
Il MIC-Museo Internazionale delle Ceramiche festeggia gli 80 anni del concorso Internazionale della Ceramica d’Arte contemporanea – Premio Faenza. Il concorso, tra i più importanti al mondo, è stato fondamentale per traghettare il pubblico e il mondo dell’arte dalla concezione di ceramica come materia esclusivamente artigianale a materia “alta” per la scultura d’arte.
giugno 2018
Milano, Esposizione, Vetro
Presso il Castello Sforzesco di Milano, nella Sala della Balla è allestita la mostra “Milano Vetro”, visibile fino al 4 luglio. Le opere presenti sono le 44 finaliste del concorso -35 MilanoVetro, organizzato dal Castello Sforzesco in collaborazione con il collezionista Sandro Pezzoli e rivolto ad artisti e designer di vetro artistico e di design under 35...

Interviste
Perugia, Maestri, Ceramica

Nato nel 1959 a Macerata, già da ragazzo è attivo nella bottega di famiglia, passata da padre in figlio fin dal 1873 quando il bisnonno Paolo fondò la manifattura Rubboli e reintrodusse nel territorio di Gualdo Tadino (Umbria) la tecnica dei lustri oro e rubino di tradizione mastrogiorgesca. Usa ancora oggi gli antichi forni ottocenteschi a muffola dove i pezzi vengono cotti a terzo fuoco con legna e ginestra secca, secondo la tecnica descritta dal Piccolpasso nel suo manoscritto "I tre libri dell’arte del vasaio" del 1558.

Spilimbergo, Maestri, Mosaico

Nato a Spilimbergo (PN) nel 1938, frequenta la Scuola Mosaicisti del Friuli, dove al termine del percorso formativo è assunto come insegnante. Giovanni Travisanutto è mosaicista di fama internazionale: celebre per la realizzazione dei mosaici delle metropolitane di New York, abbina soggetti laici a quelli sacri, come la Basilica del Santo Sepolcro a Gerusalemme.

Vietri, Maestri, Ceramica

Francesco Raimondi nasce a Vietri sul Mare (Salerno) nel 1959, decoratore per vocazione, si forma nelle principali “faenzere” vietresi, lavorando al fianco di grandi maestri dai quali apprende i molti segreti di quest’antica arte. Crea uno stile ricco di citazioni colto e realizzato con infinità di variabili. Il suo laboratorio, l’Archetto, è oggi punto di riferimento per molti cultori della ceramica.

Roma, Maestri, Oreficeria

Diego Percossi Papi è nato a Roma nel 1946, frequenta la facoltà di architettura dopo aver terminato gli studi classici e contemporaneamente intraprende da autodidatta l’attività di artista-scultore-orafo con lo spirito e la libertà dell’artifex rinascimentale. Grazie alla sua bravura, alla sua competenza e al suo indiscutibile savoir-faire, vince, nel 2016, il premio MAM- Maestro d’Arte e Mestiere, promosso da Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte.

Napoli, Maestri, Moda, Sartoria, Tessuti

Raffaele Antonelli, classe 1957, figlio di Giuseppina Marrazzo (sarta storica del Teatro San Carlo di Napoli) cresce circondato da aghi, filo e cotone. La passione per il taglio e il cucito gli viene trasmessa, quasi per osmosi, dalla madre.Nel 1985 apre la sua sartoria, oggi rinomata in tutta Italia e non solo. I suoi successi sono il risultato dell’impegno nell’antico e nobile mestiere della sartoria unito alla capacità di saper rivolgere lo sguardo ben oltre il lavoro eseguito nel laboratorio partenopeo.

Nuoro, Design, Metallo

La Bottega Artigiana Metalli nasce a Nuoro per raccontare nuovi scenari nella produzione artistica manuale. Il metallo non è solo elemento strutturale, ma viene rivisitato e scoperto nei suoi aspetti materici e tattili, tra arte, artigianato e design.


Eventi