L'idea di dare vita a un percorso formativo legato all'artigianato è nata durante l'ultimo incontro, a Udine, dei firmatari della Carta Internazionale dell'Artigianato; una rete che unisce le più importanti realtà nazionali attive nella tutela e promozione dell'artigianato d'eccellenza, a cui  aderisce anche Fondazione Cologni. Il gruppo di lavoro, nell'ottica di avviare una riflessione sul tema e di promuovere la crescita del settore, investendo sulla formazione delle future generazioni, ha avanzato la proposta di una sperimentazione di percorsi artigiani a livello nazionale nelle scuole secondarie di primo grado. Così la Regione Autonoma Valle d'Aosta ha dato la disponibilità ad avviare un percorso sperimentale coordinato e gestito dall'IVAT-Institut Valdôtain de l'Artisanat de Tradition (firmatario della Carta Internazionale), coinvolgente e inclusivo, che ha portato a un progetto operativo sul territorio. Due istituti scolastici hanno aderito all'iniziativa che, di fatto, costituisce la prima sperimentazione nazionale.