Fino al 18 febbraio è possibile conoscere la storia della moda e la sua evoluzione nei secoli attraverso un accessorio tanto piccolo quanto inusuale: il bottone.

Attraverso il bottone si sono specchiate tendenze e mode fin da tempi antichissimi: in questo piccolo oggetto si sono riflessi anche i diversi stili artistici, dal Classicismo al Barocco, dal Liberty al Déco, dalla Pop Art al Surrealismo.
Lo stesso discorso si può applicare ai materiali usati che da naturali, come osso, conchiglia, metalli e terracotta, si sono fatti artificiali come la celluloide e le attuali resine.
La mostra espone pezzi presi direttamente dalla collezione personale della curatrice, Leda Siliprandi Partesotti, la quale ha deciso di organizzare un percorso attraverso la storia della moda del bottone: dal Medioevo fino agli anni cinquanta del Novecento, periodo in cui la produzione artigianale viene sostituita da quella in serie industriale.


Sala della Gran Guardia

Orario: 10 -13 e 14 - 19

Chiuso il lunedì

Ingresso: gratuito


Maggiori Informazioni