Dal 15 settembre al 18 dicembre torna eccezionalmente al Museo del Violino di Cremona lo Stradivari Messia.

A differenza di tanti violini costruiti da Antonio Stradivari famosi per le loro straordinarie caratteristiche timbriche, il Messia (1716) non è mai stato suonato. Deve la sua fama all’eccezionale stato di conservazione, con la vernice pressoché intatta, ed è simbolo di riferimento stilistico per i liutai di tutto il mondo.

Esposto ad Oxford, all’Ashmolean Museum, attiguo alla prestigiosa Università, dal 1939 non è mai stato spostato. Nel 2016, in occasione del terzo centenario, tornerà eccezionalmente a Cremona per un evento storico nel mondo della liuteria.