Kunsthistorisches Museum, Vienna

Finalmente la Kunstkammer Wien, la più importante collezione del suo genere al mondo, con 2200 opere, è di nuovo aperta al pubblico. Le Kunst e Wunderkammer (camere di arte e meraviglie) del Rinascimento e del Barocco erano enciclopediche, collezioni universali che hanno tentato di riflettere l'intera conoscenza di quegli anni, che raccoglievano oggetti rari, curiosi, insoliti, straordinari. Dal tardo Medioevo al Barocco, gli imperatori e arciduchi della famiglia Asburgo raccolsero materiali esotici e non comuni, a cui spesso si attribuivano poteri magici, come le pietre preziose, le uova di struzzo, o i denti di squalo, che si pensava fossero lingue di drago. Da queste bizzarre materie prime naturali gli artisti hanno poi creato meravigliose opere d'arte. Tra le opere più famose raccolte presso la Kunstkammer, vi è la celebre Saliera di Benvenuto Cellini, insieme a splendidi bronzetti, avori, vassoi di pietre preziose, nonché orologi, complicati automi, strumenti scientifici e molto altro in un allestimento davvero straordinario.

www.khm.at